Lettera aperta “T” di Katia Mazzoni

di

Lettera aperta a un pendolare di Katia Mazzoni Ecco, hai fatto il tuo primo abbonamento ferroviario. Da domani sarai ufficialmente un pendolare. Probabilmente la notizia ha gettato i tuoi famigliari nello sconforto e…

italiche schizofrenie

di

(precisazione: nessun copia-incolla. Le due notizie erano curiosamente affiancate nella newsletter originale. Per chi fosse interessato alla lettura degli articoli completi, cliccare sull’immagine oppure qui per andare alla pagina della suddetta. Anzi, a… Continua a leggere

con tutto quello che si sente in giro proviamo a far cantare gli animali veri

di

Dai pesce, spiegaci! Parla tu! ESATTO! Giuro, non c’è editing non c’è inganno. L’ho appena ricevuta, via mail. Ci hanno messo ventiquattro-ore-ventiquattro, dopo il messaggio automatico di ricezione della richiesta di assistenza, per… Continua a leggere

“RUBBA COLL’OCCHI”

di

Me lo diceva un fornaio. Era il mio capo e io avevo 18 anni.

materassi pesanti

di

Originally posted on solounoscoglio:
http://www.corriere.it/esteri/14_settembre_04/finche-mio-stupratore-sara-libero-mi-portero-dietro-mio-materasso-0c7deb58-3422-11e4-a3ec-50d128513f28.shtml questa storia mi ha risvegliato un vecchio dubbio: ma esiste una linea  ben  precisa oltre la quale ciò che non è abuso lo diventa? le violenze che le donne subiscono molto…

Il sacrificio dell’Arte. Rewind

di

Originally posted on assolocorale:
2013 © lois_design “lo scempio di Santa Chiara” Ormai è noto che nel nostro Paese quello che dovrebbe essere il petrolio è ridotto a poco più di una misera…

pendolari di tutto il mondo unitevi

di

Originally posted on ammennicolidipensiero:
Comunicazione di servizio. Invito tutti i pendolari interessati a partecipare alla class action che una nota associazione di consumatori ha promosso nei confronti di Trenord, con l’obiettivo di ottenere un rimborso a seguito del…

[scrive per noi] – swannmatassa – la verità esiste

di

Il relativismo è un concetto abusato. È talmente comodo dire che “tutto è relativo”, che tutti esprimono opinioni – no, peggio, giudizi – e pensano che abbiano diritto ad assurgere al rango di… Continua a leggere

Il Sindaco

di

Di primo acchitto sembra un personaggio distinto, alto, elegante, con l’aria di chi sa il fatto suo, e magari e’ pure vero. Sigaretta in bocca, aria disinvolta con il fascino antico di quei… Continua a leggere

LA VERITA’ – MONSIEUR VERDOUX – LA GUERRA NEL CINEMA

di

  I grandi film americani (ma in parte anche molti film europei) hanno quasi sempre mostrato della guerra gli aspetti “onorevoli” (la liberazione di popoli oppressi, il valore e l’onore dei soldati), ma… Continua a leggere

distributore automatico di sub(cultura) – il sequel

di

Abbiate pazienza, ma non ho resistito alla tentazione di rispondere ad Alice (e al suo Bianconiglio) ed alla sua richiesta di delucidazioni sui distributori automatici di targhette che allietano l’underground milanese. Per ovvi motivi, come si… Continua a leggere

distributore automatico di (sub)cultura

di

Alla stazione di Cadorna è possibile trovare da qualche tempo, nascosto nei meandri della metropolitana, un distributore automatico di libri. Sì, esatto, di libri: anch’io non ne avevo mai visto uno, poi scoprii cercando… Continua a leggere

Irrazionalità

di

Ho riflettuto a lungo sulla possibilità di vivere in modo irrazionale. Ho concluso che è un‘ottima idea. Pertanto non lo farò.

A ciascuno la sua.

di

Originally posted on Smetto quando voglio:
Dalle mie parti c’è un detto che si usa per identificare quelle persone che muoiono compiendo un’attività che amano tantissimo e dalla quale non riescono a prescindere…

la verità – è non dover mai dire “mi credi?” – adp

di

È il quattordici del mese di agosto, vigilia del giorno in cui per consuetudine Milano dimostra al mondo che il vuoto cosmico può esistere, e i discutibili milanesi scrivono di verità. C’è però… Continua a leggere

La verità – Intesomale – Contro Antigone

di

Non so dire se sono d’accordo con l’affermazione di Eva Cantarella, secondo cui Creonte era un buon governante. Si potrebbe entrare nei dettagli della questione, affrontare il tema della Legge e in quella… Continua a leggere

Come dire osate cambiare, cercate nuove strade

di

Davanti all’ufficio postale c’è un ragazzo marocchino. Sdraiato all’ombra dell’ingresso, neanche ti chiede nulla, fa muovere le porte scorrevoli quando si inceppano, da seduto, sollevando la mano. Dentro l’ufficio postale arriva un signore,… Continua a leggere

Mr. Bean va in guerra

di

Quando nel 1941 Emilio Lussu propose agli inglesi un piano per organizzare la resistenza anti-fascista in Sardegna, e poi sulla penisola, chiedendo in cambio alcune garanzie, il signor Jebb, assistente del ministro Dalton,… Continua a leggere

Fai vedere di che pasta sei fatto.

di

“PASTA DEL CAPITAAANOOO”

Sulla poltroncina

di

Sono seduto sulla poltroncina di fronte al divano, e tu sei semisdraiata, con un cuscino dietro la schiena. Come sempre mi parli di sciocchezze, della politica estera del governo, delle nuove iniziative, della… Continua a leggere

La verità – mododidire – Lo stomaco rivelatore

di

Da anni mi chiedo se la verità esiste. Se ne esistono tante diverse, la mia la tua la sua, o se i fatti vogliano dire qualcosa. In fondo i fatti sono fatti da… Continua a leggere